Il mare di notte

0
649

Nella solitudine di una notte d’estate,
sdraiata sulla sabbia
c’è una piccola anima persa.
Il riflesso della luna
e le stelle le tengono compagnia.
Guardando il mare e il suo orizzonte,
i ricordi persi tornano alla mente,
degli anni passati, dei rimpianti.
La mia adolescenza naviga
lungo quella costa buia e frastagliata,
tra onde sempre pronte e mai scattanti
dalle mille sfaccettature, piene di vita.

Maria Martina Pietronudo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui