la bussola magnetica

0
4037

La bussola magnetica è uno strumento che serve per individuare i punti cardinali e deve il suo nome al legno di bosso di cui era fatta la scatola che la conteneva e al campo magnetico che sfrutta per funzionare . Vi sono molte tesi contrastanti sull’invenzione della bussola magnetica: per esempio i cinesi sostengono che già nel III millennio a. C., secondo una notizia riferita dal chimico Klaproth, i loro antenati utilizzassero questo sistema di orientamento; un’altra leggenda sostiene che sia stato un amalfitano chiamato Flavio Gioia ma essa è frutto di un’interpretazione sbagliata di un testo latino ; altri ancora la fanno risalire allepoca dei vichinghi. 

Al giorno d’ oggi si sa che la bussola magnetica fu inventata dai cinesi tra l’XIII e il X secolo. All’inizio fu utilizzata come forma di spettacolo in cui alcune frecce di metallo magnetizzate venivano lanciate come dei dadi e magicamente indicavano sempre la stessa direzione, oppure erano interpretate come segno del potere divino.                                                                         

La bussola si compone di un ago magnetizzato posto su di un perno e con le estremità libere in modo che posa girare con il minimo attrito ed indicare sempre la direzione nord-sud .                  

Il suo primo utilizzo in ambito marinaresco risale all’XI secolo sempre da parte dei cinesi.           Fu un’importante innovazione in quanto permetteva di orientarsi in vasti spazi senza punti di riferimento ed anche con condizioni meteorologiche avverse. Infatti prima della scoperta della bussola si navigava seguendo la costa o utilizzando le stelle, però erano metodi inutilizzabili in caso di brutto tempo e così durante la navigazione diveniva impossibile orientarsi e, data la pericolosità delle traversate, molte navi naufragavano.

La bussola arrivò in Europa nel XII secolo tramite gli arabi e le testimonianze di Marco Polo.

All’inizio fu usata e migliorata soprattutto dalle repubbliche marinare di Venezia ed Amalfi che la sfruttarono per ottimizzare i loro traffici commerciali marittimi . Partendo dalla bussola, in tutta Europa, ma soprattutto in Portogallo, nel laboratorio marittimo di Sagres, iniziò un periodo di quasi 3 secoli in cui si arrivò ad un miglioramento tecnologico in ambito marittimo tale che nel XV secolo si arrivò ad una delle più grandi scoperte geografiche dell’epoca che rivoluzionò la concezione del mondo che fino ad allora era stata imposta dalla chiesa cristiana. 

Anche se costituisce una delle più grandi innovazioni marittime per l’ orientamento tutt’oggi ancora in uso la bussola non è perfetta . Vi sono vari errori da considerare quando si utilizza una bussola: il nord geografico non corrisponde al nord magnetico che attrae la punta dell’ago della bussola, o questa differenza cresce in vicinanza dei poli e oggi può essere  eliminata tramite l’utilizzo di una bussola giroscopica; per via del magnetismo l ‘ago della bussola è deviato dalle grandi masse di metalli  vicine ad esso, sulle moderne navi fatte in lega di ferro questa deviazione è eliminata tramite formule di correzione, i valori delle deviazioni presenti nella formula si trovano in apposite tabelle e si misurano tramite l’operazione dei giri di bussola; a bussola può indicare direzioni diverse da quella reale anche a causa di forti accelerazioni, decelerazioni o inclinazioni, ma questi sono problemi che si ritroviamo più sugli aerei che sulle navi.

Bibliografia  :

http://it.wikipedia.org/wiki/Bussola#Costruzione_di_una_semplice_bussola;

http://www.kayakamatoriale.it/faq/164-la-bussola.html;

http://www.sapere.it/sapere/strumenti/studiafacile/fisica/L-elettromagnetismo/Il-magnetismo/Approfondimenti/La-bussola-magnetica.html;

https://lacampanellablog.wordpress.com/2013/10/16/storia-della-bussola/;

Sulle tracce del tempo  , corso di storia, 1.  dall’ XI secolo alla metà del seicento ,  Giovanni de Luna , Marco Meriggi , Parvia.

https://www.google.com/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0CAcQjRw&url=http%3A%2F%2Fwww.trend-online.com%2Fprp%2Ftrimestrali-con-la-bussola%2F&ei=PWtsVaT_JIOc7gatnYOoCg&psig=AFQjCNF0yu2RrVqm_XxzGTRXXWHQ34yL8A&ust=1433255053569681

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui